In un piccolo paese di Francia - Cerdon - alcune ragazze, rispondendo all'invito di Jean Claude Colin e di suo fratello Pierre, progettano la fondazione di una congregazione religiosa femminile dedicata a Maria. Nel settembre del 1823 Jeanne-Marie Chavoin inizia con alcune compagne, un'esperienza di comunità: sono le prime Suore Mariste che realizzano un progetto di vita attiva fondata sulla preghiera. Si pongono al servizio dei più poveri e pensano ad una presenza nei paesi lontani.

Una religiosa Marista è chiamata a fidarsi come Maria a Cana, consentendo ai vasi che sono pieni di essere trasformati dall'amore di Dio per diventare vino nuovo e incontrare le persone che hanno sete di significato per la loro vita portando speranza e gioia.

La Congregazione di Maria, Suore Mariste, è una congregazione apostolica di diritto pontificio.

Essere una suora marista è chiamato "libera scelta" di seguire Cristo, vivere il Vangelo come Maria, in una congregazione che porta il suo nome.

Le Suore Mariste in Italia sono presenti a:

Treviso

Ponzano Veneto

Per conoscere la storia di Jeanne-Marie Chavoin e delle sue compagne.

Sito internet delle Suore Mariste (in lingua inglese) al seguente indirizzo: http://www.marists.org

Progettista del Santuario di Nostra Signora di Lourdes fu don Adolfo Barberis, eclettico religioso che si distinse anche per il talento di pittore e architetto, nonché per le competenze di arte sacra. La chiesa, piccola, ma suggestiva, ideata su incarico di p. Pitre, ripropone al fedele le atmosfere di Lourdes, grazie alla perfetta ricostruzione della grotta al fondo della navata, dei fregi intorno al portale con le lettere NDL intrecciate, della robusta pila dell’acqua santa all’ingresso della chiesa e dell’elegante altare maggiore che ottenne il 1° premio all’Esposizione di Arte Sacra tenutasi a Torino nel 1911.

Sottocategorie

ptobs