Stampa

I Padri Maristi approdarono a Brescia nel 1927 chiamati da mons. Gaggia a dirigere il Pensionato scolastico vescovile (il futuro "S. Giorgio") sito allora in via F.lli Bronzetti.

Lasciata la conduzione del Pensionato nel 1934 i P. Maristi affittarono uno stabile in via Campo Marte n. 34 e dettero inizio all'attività del "S. Maria".

Inizialmente l'opera funzionava esclusivamente come Convitto. Poi nel 1949, si ottenne la legalizzazione della scuola media e il permesso per la scuola elementare. Le elementari furono soppresse nel 1959, mentre nel 1971 cessò l'attività della media la cui parifica venne ceduta al seminario diocesano.

 

 
 

In seguito il "Santa Maria" è stato adibito esclusivamente a Convitto, fino al 1981, anno in cui ha cessato l'attività.

Conclusa l'esperienza del Convitto, i Padri Maristi hanno dato origine a due attività:

- in via Belvedere 22 (zona sud) fu avviata l'esperienza di una casa-famiglia (promozione vocazionale);

- in Vicolo Manzone 7 (zona centro - quartiere Carmine) una serie di attività di carattere sociale, con minori e giovani del quartiere.